immobiltime.it - Soluzioni Immobiliarie

Vendita, Locazione, Consulenza Immobiliare e Tecnica, Affitto Estivo

Leggi tutto
immobiltime.it - Soluzioni Finanziarie

Mutui, Finanziarie, Cessione 5° dello stipendio, prestito personale

Leggi tutto
immobiltime.it - Soluzioni per le Imprese

Finanziamenti agevolati,Sviluppo Italia, Prestiti Artigiani, Commercianti

Leggi tutto
immobiltime.it - Servizi Vari

Consulenza Tecnica - Legale - Immobiliare - Creditizia - Assicurativa, Noleggio

Leggi tutto

Cessione del quinto

COS’È LA CESSIONE DEL QUINTO DELLO STIPENDIO

La Cessione del Quinto è un prestito non finalizzato indirizzato ai dipendenti di aziende private, pubbliche, statali e pensionati che possono farne richiesta senza dover motivare lo scopo del finanziamento. Questo significa che, a differenza dei prestiti al consumo, la somma erogata non è destinata all’acquisto di un determinato bene (auto, moto, viaggi ecc.) e non viene richiesta nessuna informazione sulla destinazione del finanziamento. Fare una Cessione del Quinto dello Stipendio significa, quindi, richiedere un prestito personale con la caratteristica di venire addebitato direttamente sulla busta paga o sulla pensione. La rata viene pagata direttamente dal Datore di Lavoro o dall'Ente Pensionistico con un bonifico fisso mensile. E’ evidente che per questo motivo non potranno essere finanziati i lavoratori autonomi e (almeno per il momento) i lavoratori con contratti a tempo determinato (a meno che il finanziamento termini entro la data di scadenza del contratto in corso). La Cessione del Quinto, offre un semplice meccanismo di garanzia rappresentato dal fatto che il datore di lavoro si impegna, sempre e comunque, a pagare la rata almeno finché c’è uno stipendio su cui addebitarla. Viene quindi tolta la possibilità di non pagare la rata e quindi viene anche meno la necessità di prendere informazioni sulla sua affidabilità finanziaria. E’ per questo che, al di là degli indubbi vantaggi che offre, la cessione del quinto è anche l’unica possibilità di finanziamento per lavoratori che siano stati protestati o pignorati. La restituzione della somma pattuita avviene in rate mensili di importo fisso per tutta la durata del finanziamento, a prescindere dalle condizioni di mercato, nel rapporto massimo di 1/5 dell’importo della propria retribuzione o pensione. Il cliente offre a garanzia del finanziamento, tramite l'azienda in cui lavora, la propria liquidazione/TFR. Infatti durante l'attività lavorativa il lavoratore matura annualmente delle somme che, accumulandosi, si consolidano nel trattamento di fine rapporto, conosciuto appunto come T.F.R o liquidazione. Nel caso dei pensionati la garanzia è offerta da una copertura assicurativa. Infatti questa forma di contratto prevede per tutti la sottoscrizione obbligatoria di un’assicurazione rischio vita e rischio impiego. Le condizioni applicate per questo tipologia di finanziamento sono assolutamente oneste e l’istruttoria della pratica è molto semplice. La sicurezza è assoluta in quanto si tratta di un finanziamento erogato da Istituti abilitati dalla Banca d’Italia all’esercizio del credito e seguendo le regole fissate da una Legge dello Stato. La Cessione del Quinto dello Stipendio ebbe origine nel lontano 1950 ed era originariamente prevista dal Testo Unico DPR 180/1950. Pur con diverse modifiche successive, il Testo Unico rimane la base dell’inquadramento legislativo di questa forma di prestito personale.

Login